Programma modulo tv bozza


Il programma comprende oltre alla descrizione anatomica e topografica dei visceri presenti nei vari distretti , la valutazione della mobilità e motilità dei singoli organi , la diagnosi specifica di disfunzione osteopatica ed il relativo trattamento fasciale , integrato con la clinica medica per conoscere le indicazioni e controindicazioni al trattamento .

PROGRAMMA DEL CORSO

SISTEMA DIGERENTE

Disfunzione viscerale : definizione ( American Osteopathic Associaton ). Anatomia funzionale. I sistemi fasciali longitudinali e le connessioni viscerali. Sistema nervoso autonomo simpatico e parasimpatico . I segmenti facilitati.Imput patologici : meccanico -psicoemozionale -biochimico. Sistemi legamentosi e vasi. Catena centrale e visceri. Catena centrale respiratoria. Mobilità e piani di movimento. Mobilità viscerale in inspirazione e espirazione. Visceral quick test ( test viscerale rapido).  Motilità e piani di movimento.  Frequenza – ampiezza.  Motilità in inspiro ed espiro.  Protocollo diagnosi e trattamento in osteopatia viscerale.  Ascolto generale.  Ascolto locale.  Screening.  Test di mobilità.  Diagnosi di disfunzione somatica. Protocollo di trattamento.  Trattamento osteopatico del sistema viscerale: Still, Sutherland ,Barral.  Associazione tra disfunzione vertebrale e visceri ( Barral).  Tecniche di trattamento: Modalità indiretta I, Modalità indiretta II, Modalità diretta, Modalità combinata.  Controindicazioni al trattamento viscerale.

STOMACO E CARDIA

Anatomia topografica
.  Reflusso Gastroesofageo ed ernia iatale.  Ascolto locale.  Mobilità e motilità.  Trattamento sfintere gastro esofageo.  Approccio e trattamento secondo Sutherland.  Approccio e trattamento secondo Still .  Protocollo diagnostico e trattamento.  Strutture associate allo sfintere gastroesofageo.  Strutture associate allo stomaco.

FEGATO

Anatomia Topografica. Articolazioni e legamenti. Mobilità e motilità. Diagnosi locale con ascolto. Liver quick test. Test di mobilità. Trattamento: liver lift, trattamento liver fronzen, manipolazioni sui tre piani. Tecniche in induzione in expiro e inspiro. Strutture associate alle disfunzioni del fegato. Indicazioni per il trattamento epatico

FEGATO

Anatomia Topografica.  Articolazioni e legamenti.  Mobilità e motilità.  Diagnosi locale con ascolto.  Liver quick test.  Test di mobilità.  Trattamento: liver lift, trattamento liver fronzen,  manipolazioni sui tre piani.  Tecniche in induzione in expiro e inspiro.  Strutture associate alle disfunzioni del fegato.  Indicazioni per il trattamento epatico

DUODENO

Anatomia topografica e legamenti.  Motilità.  Ascolto locale.  Trattamento 2-3 parte.  Trattamento 4 parte e legamento di Treitz.  Strutture associate alle disfunzioni duodenali.  Indicazioni al trattamento duodenale

RADICE MESENTERICA E GIUNZIONE DUODENO DIGIUNALE

Anatomia topograficaTrattamento diretto della radice

PICCOLO INTESTINO

Sviluppo embrionale.  Test di motilità.  Tecnica di induzioneIndicazioni per la manipolazione dell’intestino tenue

AREE SFINTERICHE

Cardia-piloro-sfintere di oddi-flessura duodeno digiunale-valvola ileo fecale. Localizzazione topografica
Piloro: Mobilità e trattamento.  Sfintere di Oddi:  Mobilità -motilità e trattamento. Flessura duodeno digiunale :
Mobilità motilità e trattamento.  Valvola ileocecale: Mobilità motilità e trattamento.  Indicazioni al trattamento degli sfinteri.

COLECISTI E DOTTI BILIARI

Anatomia topografica.  Ascolto locale.  Mobilità e motilità.  Protocollo di trattamento biliare.  Trattamento dotto comune Trattamento della colecisti.  Strutture associate alle disfunzioni della colecisti.  Indicazioni alla manipolazione della colecisti.

COLON

Anatomia topografica.  Fasce e connessioni.  Motilità e mobilità.  Ascolto locale.  Trattamento diretto del cieco.  Tecnica alternativa.  Trattamento colon ascendente.  Trattamento della flessura epaticaBilanciamento delle flessure.  Trattamento del meso-sigma.  Trattamento del sigma.  Trattamento combinato.  Tecnica di induzione.  Strutture associate alle disfunzioni del colon.  Indicazioni alla manipolazione del colon. Motilità del peritoneo.  Procedure generali in osteopatia viscerale.“Consigli e trucchi”

APPARATO UROGENITALE

RENE

Cenni di embriologia. anatomia topografica.“articolazioni” e fascia. Mobilità e MotilitàPtosi di I° II° e III° grado.  La palpazione.  Lo spazio di Grynfelt.  Ascolto locale della regione e diagnosi differenziale.  Test di mobilità e tecniche di trattamento.  Test di motilità e tecniche di trattamento.  Test di inibizione.  Associazione tra disfunzione renale e disfunzione strutturale.  Protocollo di valutazione e trattamento.

URETERI

Anatomia topografica.Valutazione e trattamento.  Indicazioni per il trattamento renale e dell’uretere

COCCIGE

Anatomia. Valutazione legamenti sacro-spinosi e tuberosi e trattamento.  Test di mobilità in posizione seduta.Interpretazione e strategia terapeutica.  Manipolazione del coccige per via esterna: tecnica in posizione seduta.  Indicazioni al trattamento coccigeo

OSSO PUBICO

Anatomia.  Valutazione e trattamento.  Pube e articolazione sacroiliaca : tecnica in recoil.  Indicazione al trattamento dell’osso pubico.  Pavimento pelvico.  Valutazione e trattamento.  Trattamento specifico della fossa ischiorettale.  Indicazioni al trattamento

VESCICA

Anatomia TopograficaFunzione muscolareFisiopatologia del collasso uretro vescicale e incontinenzaValutazione legamenti pubovescicali e ombelicaliAscolto locale e diagnosi differenzialeTrattamento dei legamenti pubovescicale e ombelicaliValutazione e trattamento del forame otturatoriMobilitàMobilizzazione della vescica con leva lunga
Tecnica alternativa in posizione seduta. Motilità e trattamento. Aree strutturali associate a disfunzioni vescicali. Indicazioni al trattamento della vescica

UTERO

Anatomia topograficaConnessioni e area pelvicaMobilità e motilitàTest di mobilità e trattamentoTest di motilità e trattamentoAree strutturali associate a disfunzioni dell’uteroUtero tube e ovaio : indicazioni al trattamento

PROSTATA

Anatomia topografica. Test di ascolto e trattamento. Indicazioni al trattamento prostatico. The harbor tour : indicazioni per la mobilizzazione rettale. Controindicazioni alla mobilizzazione rettale

MILZA

Anatomia topograficaMobilità e motilitàTest rapidoTrattamentoIndicazioni al trattamentoAree di disfunzione associate alla milza

PANCREAS

Anatomia topografica. Mobilità e motilità. Quick test e trattamentoIndicazioni al trattamento. Aree di disfunzione associate al pancreas. Piano di trattamento del sistema urogenitale.

ORGANI TORACICI

Tensegrità reciproca e organi toracici. Fascia endotoracica e pleure. Trasmissione delle tensioni nel torace. Diaframma e mobilità.

POLMONI

Anatomia topografica. Mobilità e motilità. Protocollo diagnostico e terapeutico. Ascolto generale. Ascolto locale e test di inibizione. Test di mobilità e trattamento indiretto. Test di motilità e tecnica di induzione. Test per le flessure polmonari.
Trattamento delle flessure

BRONCHI

Anatomia topografica. Ascolto locale e test di inibizione. Test di mobilità. Trattamento generale dei bronchi

PLEURA

Anatomia topografica. I legamenti. Test per il domo pleurico. Valutazione e trattamento dei legamenti  pleurovertebrali costo pleurico e traverso pleurico. Trattamento del domo pleurico. General pleura test. Trattamento generale della pleura : posizione supina. Trattamento pleurico in posizione seduta. Legamenti inter pleurici. “I nuovi legamenti”. Valutazione e trattamento.

MEDIASTINO

Ascolto localeMuscolo traverso toracico: test e trattamento. Muscolo Succlavio: test e trattamentoTrattamento dell’articolazione del manubrio sternale

PERICARDIO

Anatomia topograficaI legamentiTest e trattamento dei legamenti vertebro pericarditiTrattamento generale del pericardio

COLONNA TORACICA E COSTE

Quick testTest vertebre dorsali.Test delle costeTrattamento costale : MayerDisfunzione osteopatica di III° tipoThoracic spine testingManiploazione disfunzione di III° tipoModelli di embriologia fasciale ( Willard)Fascia cervicale media.Valutazione e trattamentoIndicazioni e controindicazioni al trattamento della colonna toracica